Storie Olimpiche — 8 marzo 2017 at 10:15

Storie Olimpiche: Chi fu la prima donna a vincere un oro alle Olimpiadi?

by

Helene De Pourtalès

Chi è stata la prima donna a vincere una medaglia d’oro nella storia delle Olimpiadi?

Il gentil sesso fu ammesso a partecipare ai Giochi, a partire dalla seconda edizione, quella di Parigi nel 1900. Furono in tutto 22 a prendere parte alle gare.

Gli almanacchi sportivi erano soliti attribuire questo primato alla tennista britannica Charlotte Cooper che vinse il torneo femminile, battendo in finale la francese Helene Prevost col punteggio di 6-1, 6-4.

Si, lei fu la prima a trionfare in una competizione a 5 cerchi individuali, ma in realtà ci fu un’altra donna a precederla.

La finale del tennis infatti si disputò l’11 luglio, mentre il 22 maggio, nella vela, una svizzera, la contessa Helene de Pourtalès, si era già aggiudicata la vittoria nella regata della classe da 1 a 2 tonnellate, a bordo dell’imbarcazione “Lerina”, insieme con il marito Bernard de Pourtalès.

E’ dunque lei la prima donna in assoluto ad aver conquistato un oro nella storia delle Olimpiadi, oltre che la prima ad essere mai scesa in gara.

Anche se in realtà la medaglia che ricevette, fu d’argento, dato che non erano previste all’epoca quelle in oro come premio per i primi classificati. Solo in seguito, il CIO le assegnò ai vincitori retroattivamente.

L’edizione di Parigi 1900, fortemente voluta dal barone Pierre De Coubertin, visse nel caos organizzativo,  costellata da mille problemi, con gare sparpagliate per tutta l’Esposizione Universale e tanta confusione data anche dall’aggiunta di eventi bizzarri e non olimpici, come il “tiro al piccione”.

Sarà la stesso De Coubertin a dire anni dopo: “è un miracolo che il movimento olimpico sia sopravvissuto a questo disastro”. Altri tempi…

Leave a Reply