Seul 1988 - 25 anni dopo, Storie Olimpiche — 26 settembre 2013 at 00:00

Seul 1988 / 25 anni dopo: il 26 settembre l’argento di Salvatore Antibo nei 10000 metri

by
image

l’abbraccio al traguardo tra Antibo e Boutayeb

Il 26 settembre di 25 anni fa, ai Giochi Olimpici di Seul 1988, la grande protagonista è l’atletica leggera che assegna 8 titoli. Per i colori italiani è senza dubbio la giornata della medaglia d’argento di Salvatore Antibo nei 10000 metri maschili.

Il corridore siciliano è secondo solo al marocchino Brahim Boutayeb che vince con il record olimpico in 27’21″46. Con un importante rush finale negli ultimi 800 metri Antibo supera il keniano Kipkemboi Kimeli (bronzo) e recupera anche sul battistrada, arrivando sul traguardo, 2 secondi dopo il vincitore.

Nel salto in lungo Carl Lewis bissa, primo uomo a riuscire nell’impresa, il titolo vinto 4 anni prima, saltando 8.72 davanti a Mike Powell (8.49) e Larry Myrics (8.27) che compongono con lui un podio tutto stelle e strisce. Quarto posto per l’azzurro Giovanni Evangelisti (8.08).

Carl Lewis nel lungo a Seul 1988

Carl Lewis nel lungo a Seul 1988

E’questo il secondo dei 4 titoli consecutivi che il “figlio del vento” riuscirà a conquistare nella specialità del lungo: trionferà anche a Barcellona 1992 e ad Atlanta 1996, entrando per sempre nella leggenda olimpica

clicca qui per il video ufficiale della vittoria nel lungo di Carl Lewis

Nelle altre finali di giornata, vittorie per l’americano Roger Kingdom (12.98 record olimpico) nei 110 ostacoli, il keniano Paul Ereng negli 800 metri maschili (settimo l’azzurro Donato Sabia), il sovietico Sergey Litvinov nel lancio del martello maschile, la sovietica Olga Bryzgina nei 400 metri femminili, le tedesche orientali Sigrun Wodars, negli 800 femminili e Petra Felke nel lancio del giavellotto femminile.

clicca qui per il video della  finale degli 800 metri maschili

Leave a Reply