Pattinaggio di Figura — 28 marzo 2014 at 14:00

Pattinaggio artistico: Dopo l’oro olimpico a Sochi, Yuzuru Hanyu vince anche i Mondiali 2014 a Saitama

by

2014-02-14T201555Z_1777603504_LR2EA2E1KA8H0_RTRMADP_3_OLYMPICS-FIGURESKATINGEd è battaglia in casa Giappone nel free program maschile dei Mondiali di pattinaggio artistico 2014 a Saitama. Il giovane Yuzuru Hanyu non ci sta a farsi battere dal suo connazionale ed è così che attacca ogni salto con grande determinazione. Non si fa mancare niente: 2 quadrupli splendidi, 2 tripli Axel oltre la metà del programma e tutti gli altri triplo eseguiti in assoluta scioltezza.

Un punteggio incredibile per lui, 191.35 punti di programma libero che sommati a quelli del corto portano ad un complessivo di 282.59. Dopo l’oro olimpico di Sochi 2014, suo anche il titolo iridato nello stesso anno, come il russo Alexei Yagudin nel 2002.

Per un soffio Tatsuki Machida si vede sfumare la possibilità di ottenere la medaglia d’oro, solo 33 centesimi lo distaccano dallo strepitoso Hanyu. Tatsuki lotta fino alla fine, due quadrupli anche per lui,2 tripli Axel e tutti gli altri tripli, solo un arrivo sporcato, quello del triplo loop; un niente, un’imprecisione da nulla ma che gli porta via la medaglia d’oro, nonostante avesse diversi punti di distacco nel programma corto. Che grinta questi due ragazzi!

Terzo Javier Fernandez. Lo spagnolo è l’unico a presentare 3 quadrupli nel suo programma, di cui uno nella seconda parte. E che quadrupli! Solo il secondo, il salchow, atterrato cn un giretto e piccola penalità quindi per lui. Arriva poi l’errore grande che va a pesare notevolmente sul punteggio tecnico: il lutz da triplo esce solo semplice, ci attacca un doppio toeloop, ma non è sufficiente per andare ad attaccare i due divini giapponesi. Purtroppo scivola in classifica il ceco Tomas Verner, che dopo un esaltante programma corto, esegue un libero con troppi salti aperti (il secondo quadruplo toeloop esce solo doppio, Axel semplice, loop semplice e lutz doppio) e con il 15esimo libero, scende al decimo posto.

Eccezionale anche il programma dell’americano Jeremy Abbott, che termina quasi incredulo di ciò che ha appena eseguito; programma intenso, trascinante e coinvolgente e finalmente solido anche dal punto di vista tecnico, chiude in quinta posizione preceduto dal russo Maxim Kovtun anche lui autore di un ottimo programma libero. Bene anche per il nostro Ivan Righini! Programma pulito, solo un arrivo sporcato, quello sul primo triplo Axel dal quale atterra appoggiando le mani. Programma ricco e completo sia dal punto di vista tecnico che da quello dei components; 12esimo il suo libero che lo porta a chiudere in 13esima posizione.

Video – il libero di Yuzuru Hanyu ai Mondiali di Saitama 2014:

In precedenza era iniziata la prova della danza con la short dance. Comanda la nostra bellissima coppia formata da Anna Cappellini e Luca Lanotte. Importanti le assenze, a quelle già annunciate dei campioni olimpici Davis/White e dell’argento olimpico Virtue/moir, si va ad aggiungere quella della coppia russa Bobrova/Soloviev. Un pannello tecnico rigido quello dalla gara di oggi, che non assegna infatti alcun livello 4 nella sequenza di passi no touch. Nonostante non vengano assegnati dei livelli altissimi, i nostri grazie ad un programma pattinato senza errori staccano di poco i canadesi Weaver/Poje grazie anche ai components più alti.

Terzi i francesi Pechalat/Bourzat che non riescono a pattinare al meglio delle loro possibilità. Colpo di scena da parte della coppia russa, bronzo olimpico a Sochi 2014, Ilinykh/Katsalapov; grave errore per loro sul set di twizzles al quale non viene assegnato alcun valore, e vanno così a perdere un bel gruzzolo di punti. L’altra coppia italiana composta da Charlene Guignard e Marco Fabbri ha chiuso in 17esima posizione. Sarà una gara entusiasmante quella della free dance che si svolgerà all’alba italiana di sabato mattina.

Video – La short dance di Anna Cappellini e Luca Lanotte ai Mondiali 2014:

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply