Pattinaggio di Figura — 27 marzo 2014 at 15:00

Mondiali Saitama 2014: Carolina Kostner seconda dopo lo short femminile, Mao Asada da record (Video)

by

carolinakostnersaitama14spChe gara quella di oggi del corto donne ai Mondiali di pattinaggio artistico 2014 a Saitama! Gara che ha portato al raggiungimento del nuovo record del mondo. Mao Asada, oltre ad occupare la prima posizione parziale, con i suoi 78.66 punti stabilisce il nuovo primato  dello short femminile, superando quanto fatto dalla coreana Yuna Kim alle Olimpiadi di Vancouver 2010.

Un programma fantastico, pattinato con leggerezza e fluidità e aperto da un triplo Axel eccezionale che la porta così in vetta alla classifica. Dopo di lei, a poco più di un punto (77.24) si trova la nostra Carolina Kostner. Altra magia quella creata in pista oggi, è un angelo sui pattini. Caro è fluida, leggera, morbida, ma allo stesso tempo potente e veloce; salti giganti e lunghi metà pista; si lascia trasportare dalle note di questa fantastica “Ave Maria” e vola su quel ghiaccio. È record personale anche per lei.

Terza e con un programma tecnicamente impeccabile la “bambina prodigio” russa, Julia Lipnitskaja, Solidissima su tutti gli elementi, ma trovo che la magia creata oggi da Asada e Kostner non abbia paragoni. Seguono in classifica e a non molti punti di distacco dal terzo posto, Akiko Suzuki e Gracie gold, autrici anche loro di programmi assolutamente perfetti e pattinati con grande armonia.

Sarà gara aperta quella del libero di sabato. Purtroppo non è giornata per la nostra Valentina Marchei che si trova in 22esima posizione parziale. Non entra la combinazione triplo salchow triplo toeloop (il toeloop esce solo doppio), cade sul triplo lutz e imperfezione anche sull’arrivo del doppio Axel. Sempre bellissimo il suo programma sulle note di “torna a surriento” pattinato con la sua inconfondibile eleganza.

il video dello short program di Carolina Kostner ai Mondiali 2014:

il video dello short program di Mao Asada ai Mondiali 2014:

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply