Scherma — 10 agosto 2013 at 20:29

Fioretto femminile sempre più dream team: oro numero 100 per la Scherma italiana ai Mondiali

by
Foto Augusto Bizzi

Foto Augusto Bizzi

Il dream team del fioretto femminile ha scritto stasera una nuova grande pagina per lo sport italiano. Vincendo l’oro nella prova a squadre, ai Mondiali di Budapest 2013, le azzurre si sono confermate, ancora una volta, le numero uno assolute della specialità.

Arianna Errigo (già oro nella prova individuale), Elisa Di Francisca, Carolina Erba e la rientrante, a tempo di record dopo il parto del secondogenito, Valentina Vezzali, hanno dominato il torneo iridato sin dal primo turno, lasciando letteralmente le briciole alle nazionali che si sono frapposte sul loro cammino: 45-12 al Brasile negli ottavi, 45-20 alla Cina nei quarti, 45-19 alla Corea del Sud in semifinale, per poi chiudere trionfalmente con il 45-18 della finalissima contro la Francia. Un vero e proprio rullo compressore.

Il bronzo è andato alla Russia che ha superato nella finalina, per 45-38, le sudcoreane.

Quella conquistata oggi dalla squadra azzurra, ha un valore storico, in quanto si tratta della medaglia d’oro numero 100 vinta dalla scherma italiana nella storia dei Mondiali a partire dal 1937. Da segnalare che con il titolo vinto oggi, il 14mo in una rassegna iridata,Valentina Vezzali raggiunge quota 20 ori tra Mondiali e Olimpiadi, superando il leggendario Edoardo Mangiarotti ed entrando ancor di più nel mito dello sport italiano.

Si è disputato oggi anche il torneo di sciabola maschile a squadre. Medaglia sfumata per l’Italia, battuta nei quarti di finale 43-35 dalla Bielorussia, poi quarta classificata, sconfitta nella sfida per il bronzo dalla Corea del Sud. Vittoria per la Russia, vincente in finale sulla Romania 54-38.

Domani sono invece in programma le prove a squadre della spada sia al maschile che al femminile, con gli azzurri impegnati a riscattarsi, dopo la giornata sfortunata, vissuta nell’individuale. Infine lunedì la chiusura con gli ultimi due titoli iridati assegnati a Budapest, nelle prove a squadre di fioretto maschile e sciabola femminile.

 

Leave a Reply