Nuoto — 18 novembre 2013 at 10:00

Michael Phelps tornerà davvero a gareggiare?…..

by

4168198-3x2-940x627Nel fine settimana si sono rincorse delle voci su un possibile ritorno alle gare per Michael Phelps. Il tutto è nato dalla conferma, arrivata dall’USADA (L’agenzia antidoping statunitense), sul fatto che il nuotatore, primatista assoluto per numero di medaglie (22) nella storia delle Olimpiadi, si sia sottoposto a due controlli antidoping, rientrando così nel programma della stessa agenzia.

Tutto questo ha scatenato mille ipotesi. Di sicuro Phelps non ha confermato nulla ufficialmente, per cui ogni discorso su un suo ipotetico rientro all’attività agonistica, nel mondo del nuoto, è da prendere con le molle, tanto più in chiave Giochi Olimpici di Rio 2016, come dichiarato anche dal suo allenatore Bob Bowman.

Il suo reinserimento nel programma antidoping dell’USADA tiene aperta però la possibilità di un rientro agonistico in quanto è un passo necessario da compiere diversi mesi primi di una gara ufficiale. Il fenomenale atleta di Baltimora è tornato in acqua per tenersi in forma e non è da escludere che le sue sensazioni l’abbiano indotto a pensare a un clamoroso ritorno, sinora ipotizzato solo dal suo compagno di squadra Ryan Lochte.

Non sempre, nel mondo dello sport, un rientro all’attività agonistica di grandi campioni è conciso con grandi risultati, anzi, la storia è piena di tentativi falliti. “Molti grandi sportivi sono tornati dopo il ritiro. Semplicemente io non mi vedo fare una cosa del genere“, queste le parole usate tempo fa da Phelps sull’argomento, ci avrà ripensato? Al tempo la risposta.

Leave a Reply