Hockey Prato — 9 dicembre 2013 at 02:30

Hockey prato: Dopo l’oro olimpico di Londra 2012 l’Olanda vince anche la World League femminile

by

1465317_671829046171247_917506645_nL’Olanda si conferma come la nazionale al momento più forte al mondo, nell’hockey prato femminile. Dopo l’oro olimpico conquistato a Londra 2012 infatti, le olandesi hanno vinto anche la World League, le cui finali si sono disputate in Argentina, a San Miguel de Tucuman.

Sono arrivate imbattute alla finale, dopo aver vinto tutte e 3 le partite della prima fase ed aver eliminato nei quarti la Nuova Zelanda ed in semifinale le “Leonas” dell’Argentina, padrone di casa, ai rigori in un remake della finale olimpica dello scorso anno.

Nella finalissima, dopo aver chiuso in svantaggio il primo tempo contro l’Australia (a segno con Anna Flanagan), l’Olanda si è scatenata nella seconda frazione di gioco. Le reti di Maartjie Paumen su azione di penalty corner e di Rosalin Drost, arrivate nel giro di un minuto l’una dall’altra, hanno ribaltato la situazione. Successivamente sono arrivati altri tre gol per le olandesi (Kitty Van Male, Maartjie Paumen, ancora su penalty corner, e Lidewij Welten) che hanno fissato il punteggio sul definitivo 5-1.

In precedenza si erano disputate le altre finali. L’Inghilterra è riuscita a salire sul podio battendo ai rigori l’Argentina (1-1 nei tempi regolamentari). Mentre dal quinto all’ottavo posto si sono classificate nell’ordine Nuova Zelanda, Cina, Germania e Corea del Sud.

Si è concluso così un torneo, iniziato nell’agosto 2012, che ha visto impegnate 45 nazionali ed in cui anche l’Italia è stata una brillante protagonista, chiudendo in 12ma posizione, dopo aver superato i Round di Praga, Valencia ed essersi battuta alla grande a Londra nel Round 3, sfiorando la qualificazione ai Campionati Mondiali 2014 che si terranno a L’Aia (The Hague) in Olanda e saranno il prossimo grande appuntamento a livello internazionale, per questa disciplina olimpica.

Leave a Reply