Basket — 20 marzo 2014 at 19:00

La crisi in Ucraina fa saltare l’organizzazione degli Europei di Basket 2015?

by

2014-03-08T151114Z_01_TPE13_RTRIDSP_3_UKRAINE-CRISIS-CONVOY-08-03-2014-17-03-33-245A causa della crisi politica in Ucraina, con la questione Crimea all’attenzione del mondo, non si svolgerà più in questa nazione l’edizione dell’Eurobasket 2015. Ad annunciarlo è stato ieri Markiyan Lubkivsky, direttore del torneo.

FIBA Europe che aveva incontrato una rappresentativa della Federbasket ucraina lo scorso mese, a Monaco di Baviera, per cercare di capire come la situazione che si stava creando nel paese avrebbe potuto influire sull’organizzazione del torneo, non ha tuttavia ancora comunicato nulla di ufficiale in merito.

L’Ucraina si era aggiudicata l’onore e l’onere di organizzare gli Europei di basket 2015, nel 2011. Le partite avrebbero dovuto giocarsi in 6 città: Kiev, Donetsk, Lviv, Odessa, Kharkiv e Dnipropetrovsk.

La Federazione francese ha intanto già fatto sapere, nei giorni scorsi, di essere disponibile alla sostituzione ma anche altre nazioni come Italia, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca, Serbia, Austria, Croazia e Germania potrebbero essere interessate all’evento, qualora fosse confermata la cancellazione in Ucraina.

L’Eurobasket 2015 sarà un torneo molto importante in chiave olimpica, da questa manifestazione verranno assegnati i pass continentali per il torneo di pallacanestro maschile dei Giochi di Rio 2016.

Leave a Reply