Atletica, Mosca 2013 — 16 agosto 2013 at 19:45

Come a Londra 2012 Mo Farah fa doppietta 5000 e 10000 anche ai Mondiali di Mosca

by
Foto Colombo/FIDAL

Foto Colombo/FIDAL

Come ai Giochi Olimpici di Londra 2012, un anno fa, il britannico Mo Farah ha ripetuto la doppietta 10000 – 5000 anche ai Campionati Mondiali di atletica 2013, in svolgimento a Mosca.

L’atleta di origini somale si è imposto stasera nella finale dei 5000 metri con il tempo di 13’26″98 davanti all’etiope Hagos Gebrhiwet ed al keniano Isiah Kiplangat Koech, saliti insieme a lui sul podio iridato della distanza.

Ha concesso il bis, in questi Mondiali, anche la giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce che all’oro vinto nei 100 ha aggiunto quello dei 200 metri, vinti con il tempo di 22″17. Argento per l’ivoriana Muriella Ahoure, bronzo per la nigeriana Blessing Okagbare. E’mancato l’atteso duello con Allyson Felix. L’americana infatti si è fermata dopo circa 70 metri di corsa a causa di un infortunio che l’ha messa anzitempo fuori causa.

Nelle altre finali in programma nella terzultima giornata della rassegna iridata 2013 vittoria tedesca nel getto del peso maschile con David Storl che ha chiuso in testa grazie al lancio di 21.73. Al russo Alexander Menkov il titolo del salto in lungo maschile grazie agli 8.56, primato mondiale stagionale. Alle sue spalle l’olandese Ignisious Gaisah (8.29) ed il messicano Luis Rivera (8.27) che ha buttato fuori dal podio per un solo centimetro lo spagnolo Eusebio Caceres.

Nel martello femminile, gran misura per la russa Tatyana Lysenko che con 78.80 ha stabilito il nuovo record dei campionati ed è andata vicina al primato mondiale, superando la polacca Wlodarczyk (78.46) e riconfermandosi sul trono iridato. Infine nella 4×400 maschile, l’oro è andato al quartetto degli Stati Uniti (2’58″71). Argento e bronzo per Jamaica e Russia.

Leave a Reply