Snowboard, Snowboard Team Italia, SOCHI 2014 — 16 febbraio 2014 at 11:23

Sochi 2014 Snowboard cross: Eva Samkova si prende tutto, maledizione Lindsey Jacobellis sesta Michela Moioli

by

evaIl titolo olimpico dello snowboard cross femminile a Sochi 2014 va alla Repubblica Ceca, grazie alla vittoria di Eva Samkova. Medaglia d’argento per la canadese Dominique Maltais, bronzo a sorpresa per la francese Chloe Trespeuch, quarta l’americana Faye Gulini, quinta la bulgara Alexandra Jekova e sesta l’italiana Michela Moioli: questo il verdetto arrivato dalla finale della prova disputata oggi, sulle nevi del Rosa Khutor Extreme Park.

E’un successo meritato per la Samkova che oggi non ha mai avuto avversarie ed ha fatto gara di testa solitaria, sia nei quarti che in semifinale, oltre che nella finalissima dove invece non sono arrivate la campionessa in carica, Maelle Ricker (fuori ai quarti) e soprattutto Lindsey Jacobellis. Dopo il clamoroso epilogo di Torino 2006 e l’uscita da favorita 4 anni fa a Vancouver 2010, ancora una volta le Olimpiadi si confermano maledette per un’atleta a cui manca solo il titolo olimpico, dopo aver vinto in carriera ogni cosa in questi anni, tra Coppe del mondo, Mondiali e X Games. L’americana, straprima nel quarto di finale, era al comando indisturbata anche nella seconda semifinale, prima di sbagliare da sola e di mettersi fuori gioco, a poco dal traguardo.

Per quanto riguarda le italiane in gara oggi, purtroppo prematura uscita di scena di Raffaella Brutto, prima delle escluse dal suo quarto di finale e sesto posto per la giovane Michela Moioli, brava per aver lottato in ogni run, qualificandosi al photo finish in semifinale, e per aver provato ad andare in caccia del bronzo nella finale, prima di cadere, proprio durante un’azione di sorpasso che poteva essere decisiva, e purtroppo infortunarsi al ginocchio. Domani tocca ai ragazzi, sarà ancora grande spettacolo e l’Italia proverà a giocarsi le sue carte, come ha fatto in tutta la stagione.

Le altre medaglie della giornata di oggi:

Sci di fondo: Svezia oro nella staffetta maschile 4x10km, argento Russia, bronzo Francia. Italia quinta, alle spalle della Norvegia, finita appena fuori dal podio. Gli svedesi vincono dunque sia la prova maschile che quella femminile della staffetta, non accadeva dal 1972 (Unione Sovietica).

Sci alpino: La Norvegia conquista l’oro del supergigante maschile, grazie a Kjetil Jansrud. Secondo posto per l’americano Andrew Weibrecht. Bronzo a parimerito per Bode Miller (Usa) e Jan Hudec (Canada).

Pattinaggio velocità: Ieri quarta nei 1500 dello short track, oggi prima, con record olimpico, nei 1500 dello speed skating: Jorien Ter Mors è l’ennesima olandese a trionfare a Sochi 2014. Con lei sul podio le connazionali Ireen Wust e Lotte Van Beek. L’Olanda trova anche il quarto posto con Marrit Lenstra. Per trovare un’altra nazione capace di fare 1,2,3,4 in una gara dei Giochi Invernali, bisogna risalire al 1972 e alla Germania Est nello slittino maschile.

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply