SOCHI 2014 — 23 febbraio 2014 at 15:18

Sochi 2014: il medagliere finale dei XXII Giochi Olimpici Invernali

by

14752

I XXII Giochi Olimpici Invernali si sono conclusi. La nazione che chiude in testa al medagliere di Sochi 2014 è la Russia, padrona di casa. Non hanno vinto l’oro che volevano più di ogni altro, quello dell’hockey ghiaccio maschile, uscendo addirittura dalla lotta per il podio, ma si sono consolati alla grande, chiudendo con 2 ori nell’ultima giornata ed un podio interamente russo nella 50km dello sci di fondo.

Ad incidere sul risultato finale anche i 5 ori ottenuti grazie ad atleti naturalizzati come l’americano Vic Wild (2 ori nello snowboard parallelo) e soprattutto il sudcoreano Ahn Hyun-Soo che ora si fa chiamare Viktor An e che nello short track ha aggiunto altri 3 ori al suo palmares olimpico (8 medaglie, 6 d’oro) vincendo 500 e 1000 metri, oltre a trascinare la staffetta maschile della Russia al successo. Come spesso accade al paese di casa, c’è stato anche l’oro “casalingo”, assegnato alla pattinatrice Adelina Sotnikova, che a detta di quasi tutti gli esperti del settore, doveva stare dietro alla coreana Kim Yu-Na, nella prova femminile.

Con il secondo posto la Norvegia rafforza la sua leadership all time nel medagliere delle Olimpiadi Invernali, il Canada , terzo, non vince quanto 4 anni fa in casa, ma si conferma una superpotenza degli sport invernali. Menzione speciale per l’Olanda che ha vissuto un’edizione esaltante e da record nel pattinaggio velocità con gli atleti oranje capaci di vincere 8 ori sui 12 disponibili e di monopolizzare spesso interamente il podio. Mai una nazione aveva vinto così tanto in un singolo sport nei Giochi dedicati alle discipline della neve e del ghiaccio.

Purtroppo l’Italia chiude senza ori. Quattro anni fa ci aveva salvato l’oro vinto da Razzoli nello slalom, il penultimo giorno di gare, questa volta la medaglia più bella non è arrivata. Gli atleti azzurri portano a casa 8 medaglie, 3 grazie ad Arianna Fontana (short track) e 2 grazie a Christof Innerhofer (sci alpino). Ci sono medaglie pesantissime come il bronzo nello slittino di Armin Zoeggeler (sesta medaglia consecutiva in sei edizioni dei Giochi Invernali, nella stessa gara) o  il bronzo vinto da Carolina Kostner nel pattinaggio artistico, prima italiana a salire su un podio olimpico nella gara femminile. Si sono collezionati diversi quarti posti ed in alcuni casi le cose non hanno funzionato come avrebbero dovuto. L’Italia, ha vinto più medaglie di Vancouver 2010, ma l’inno di Mameli non è mai stato eseguito a Sochi, non accadeva ai Giochi Invernali da 34 anni, cioè dall’edizione di Lake Placid 1980. Ecco il medagliere completo con 26 nazioni capaci di conquistare almeno un podio, 21 delle quali con almeno un oro.

Pos. Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Russia Russia 13 11 9 33
2 Norvegia Norvegia 11 5 10 26
3 Canada Canada 10 10 5 25
4 Stati Uniti Usa
9 7 12 28
5 Paesi Bassi Olanda
8 7 9 24
6 Germania Germania 8 6 5 19
7 Svizzera  Svizzera 6 3 2 11
8 Bielorussia Bielorussia 5 0 1 6
9 Austria Austria 4 8 5 17
10 Francia Francia 4 4 7 15
11 Polonia Polonia 4 1 1 6
12 Cina Cina 3 4 2 9
13 Corea del Sud Corea del Sud 3 3 2 8
14 Svezia Svezia 2 7 6 15
15 Rep. Ceca Repubblica Ceca 2 4 2 8
16 Slovenia Slovenia 2 2 4 8
17 Giappone Giappone 1 4 3 8
18 Finlandia Finlandia 1 3 1 5
19 Regno Unito Regno Unito 1 1 2 4
20 Ucraina Ucraina 1 0 1 2
21 Slovacchia Slovacchia 1 0 0 1
22 Italia Italia 0 2 6 8
23 Lettonia Lettonia 0 2 2 4
24  Australia 0 2 1 3
25 Croazia Croazia 0 1 0 1
26 Kazakistan Kazakistan 0 0 1 1

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply