Slittino, SOCHI 2014, Sport Invernali — 9 febbraio 2014 at 19:05

Sochi 2014: Armin Zoeggeler bronzo e leggenda! 6 medaglie in 6 Olimpiadi Invernali consecutive

by

icezoeggelerLa leggenda di Armin Zoeggeler è compiuta, questa sera il campionissimo dello slittino ha scritto una pagina di storia dello sport italiano, centrando la sesta medaglia, (2 ori, 1 argento, 3 bronzi) nella stessa gara, in 6 edizioni consecutive delle Olmpiadi Invernali. A 40 anni, il “cannibale” ha chiuso al terzo posto la prova del singolo maschile ai Giochi di Sochi 2014, garantendosi il bronzo.

Davanti a lui solamente il russo Albert Demchenko (che a 42 anni e alla 7ma Olimpiade si è tolto l’immensa soddisfazione di vincere il suo secondo argento e diventare il più vecchio medagliato di sempre ai Giochi Invernali), ed il fortissimo tedesco Felix Loch che si è riconfermato oro, 4 anni dopo Vancouver 2010. Sesto posto per il giovane azzurro Dominik Fischnaller che in futuro proverà a prendere l’eredità del grande campione, suo compagno di squadra e capace di polverizzare record su record con le sue imprese anche per quanto riguada Mondiali e Coppa del mondo.

Per l’Italia è la seconda medaglia della giornata dopo quella vinta in mattinata da Christoph Innerhofer nella discesa libera maschile dello sci alpino (clicca qui per leggere l’articolo). E’stata una domenica olimpica ricchissima con 8 titoli in palio, ecco in breve i fatti salienti delle altre gare:

Snowboard: Gli Usa vincono anche lo slopestyle femminile con Jamie Anderson che si impone davanti alla finlandese Enni Rukajarvi e alla britannica Jenny Jones.

Sci di fondo: Nello skathlon maschile Dario Cologna regala il primo oro alla Svizzera. Sul podio anche lo svedese Hellner e il norvegese Sundby. Giorgio Di Centa, primo degli italiani, è 12esimo.

Pattinaggio velocitàIreen Wüst vince l’oro dei 3000 metri femminili e diventa la prima olandese a vincere una medaglia d’oro in 3 differenti edizioni dei Giochi Olimpici. Argento alla ceka Martina Sablikova, bronzo alla russa Olga Graf, prima medaglia per la nazione ospitante

Biathlon: Anastasiya Kuzmina bissa l’oro di Vancouver 2010 nella 7,5 km sprint femminile. La slovacca è la prima a vincere 2 volte la stessa gara individuale del biathlon alle Olimpiadi. Medaglia sfiorata per le italiane Karin Oberhofer (quarta) e Dorothea Wierer (sesta) a pochi secondi da uno storico podio.

Pattinaggio di figura: Si conclude il Team Event, la gara a squadre del pattinaggio artistico, per la prima volta inserita ai Giochi. La formidabile squadra della Russia, trascinata da Evgeni Plushenko (che ora nelle grafiche ufficiali viene indicato come Plyuschenko) e Julia Lipnitskaya, ha vinto matematicamente l’oro, prima dell’ultimo segmento di gara, la free dance. Argento Canada, bronzo Stati Uniti. Per l’Italia che ha chiuso al quarto posto, davanti al Giappone, sono scesi sul ghiaccio nei liberi di oggi Paul Pakinson Bonifacio, Valentina Marchei e la coppia di danza Guignard-Fabbri.

Salto con gli sci: La prova maschile dal Trampolino Normal Hill chiude la giornata. Il polacco Kamil Stoch arriva dopo il suo celebre connazionale Adam Malysz non era mai arrivato, è suo l’oro olimpico davanti allo sloveno Peter Prevc e al norvegese Anders Bardal. Appena Fuori dal podio l’austriaco Thomas Diethart, trionfatore della tournee dei 4 trampolini 2013-2014.

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply