Road to Sochi 2014, Ski Jumping, SOCHI 2014 — 30 ottobre 2013 at 00:05

Road to Sochi 2014 Elena Runggaldier ep.4: “100 giorni alle Olimpiadi!”

by

3006_wu_2-0049-sA 100 giorni dal via dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, riprende anche il racconto della sua “Road to Sochi” per Elena Runggaldier, la prima a conquistare una medaglia per l’Italia ad un Campionato del mondo nel salto con gli sci (argento ad Oslo nei Mondiali 2011).

Ecco cosa ci ha raccontato nel nuovo capitolo della sua strada verso l’Olimpiade che seguiremo qui su “Cerchi di Gloria”:

Ciao a tutti, torno a raccontarvi la mia strada verso l’Olimpiade, in un giorno speciale come quello del -100. L’estate non é iniziata benissimo perché avevo qualche problemi di salute, ma comunque dopo é andata in crescendo e i salti sono migliorati. Sono stati mesi piuttosto movimentati perché con la squadra abbiamo fatto alcuni viaggi lunghi per le gare estive come in Kazakistan, una bellissima esperienza in un posto dove non ero mai stata prima e dove sono rimasta sorpresa degli impianti che hanno costruito: 5 trampolini nuovi, uno accanto all’altro con uno stadio bellissimo. La cultura é veramente diversa dalla nostra.

composizioneAbbiamo avuto anche la grande fortuna, in ottobre, di essere proprio a Sochi per fare degli allenamenti sul trampolino olimpico più una gara dei Campionati russi. L’atmosfera era bella, le temperature erano ancora alte e ho notato come i cantieri siano andati avanti dallo scorso inverno, ma ci sono ancora un sacco di cose da fare! Hanno costruito un intera città che é una cosa inimmaginabile. Oltre che saltare, saltare e saltare…abbiamo visitato anche dove si disputeranno le gare di Snowboard, e di Freestyle. Purtroppo non siamo potuto entrare nel villaggio olimpico perché ci sono ancora i lavori in corso!

In tutti questi mesi ho fatto un buon allenamento a livello di balzi e di esplosivitá. Il circuito estivo è andato cosí cosí..c’erano delle piccole cose da cambiare che adesso riesco a stabilizzare. courch eleVedendo i risultati le gare non sembrano andate tanto bene, ma so che manca veramente poco per saltare bene e comunque queste prove non sono mai state il mio forte. Sono state utili per preparare l’inverno e le gare che contano. Dopo il raduno di Sochi i Campionati Italiani sono andati veramente bene. Ho fatto due bei salti che da tanto non facevo su quel trampolino e sono veramente contenta perché pur essendo “soltanto” un campionato italiano sono stata capace di dare il massimo di me. Non era per niente facile perché quest estate abbiamo fatto tantissime trasferte e gareggiare due giorni dopo il raduno di Sochi non è stato semplice.

Ora abbiamo iniziato un allenamento un po’ più di forza e già a fine mese siamo pronte, io e tutta la squadra italiana, a saltare su un trampolino con la pista di lancio in ghiaccio per abituarci il più presto possibile alle condizioni invernali.

Dopo questi mesi sento di essere migliorata a livello fisico e non mi rimane altro che mostrarlo sul trampolino 😉

Leave a Reply