Road to Sochi 2014, SOCHI 2014 — 2 giugno 2013 at 08:15

Road to Sochi 2014: Elena Runggaldier ep.2: “Che emozione Evelyn sul podio!”

by

Nel secondo capitolo della strada della saltatrice Elena Runggaldier verso i Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, il racconto delle gare di Coppa del mondo di salto con gli sci femminile, disputate in Germania, a Schonach e Hinterzarten. Ecco i suoi pensieri raccolti proprio al momento della partenza da quest’ultima località:

pubblicato il 15 gennaio 2013

500x375 (1)Sto tornando a casa dopo le ultime gare in Germania, lasciando Hinterzarten, una località che si trova nella Foresta Nera. Ci sono giá stata diverse volte, il posto non é un granchè, ma comunque mi piace sempre ritornare, chissà forse perché ho bei ricordi oppure semplicemente perche mi piace il trampolino.

Nelle due gare del fine settimana appena passato a dire la veritá mi aspettavo un po’ di piú, visti i buoni salti in allenamento ufficiale e poi perchè fisicamente mi sentivo molto bene. Purtroppo é andata solo cosí cosí, avevo l’impressione di avere il freno a mano un po’ tirato, non ero libera e non ho fatto quello che sapevo fare. Però sento che sto migliorando e che manca poco per poter saltar bene.

Comunque sono molto contenta del nostro livello di squadra. Evelyn, che adesso non é piú la piú giovane del gruppo, ha fatto due ottimi risulati a Hinterzarten con un quinto e un settimo posto. Anche Roberta é riuscita a qualificarsi tra le prime 30.

Prima di queste gare l’anno per noi saltatrici, era iniziato come sempre a Schonach, con una nuova entrata nel circuito della Coppa del mondo: la nostra giovanissima Manuela Malsiner che ha potuto assaporare il prestigio di queste gare e dimostrare le possibilitá di entrare nelle prime 30.

In questa località, come al solito, abbiamo trovato un clima umido con tanta nebbia. Per la prima volta in quest’anno, Evelyn ha regalato un podio all’Italia, classificandosi in seconda posizione e reglandoci delle emozioni inspiegabili!
Da parte mia le gare non sono andate bene, non mi sentivo bene ma comunque ho gareggiato, cercando di dare il mio meglio di me stessa che purtroppo non è bastato per ottenere un buon risultato. Il podio della mia amica di squadra mi ha fatto stare bene, ero contenta come se l’avessi fatto io. GRAZIE EVELYN!

Per i prossimi giorni ci alleneremo a casa e tra poco andremo a Predazzo per saltare sul trampolino dove quest’anno si svolgeranno i Mondiali. Non vedo l’ora di fare un’allenamento con qulache salto per migliorare e per mettere a posto le cose che mancano. Dopo di che ci saranno i mondiali Juniores a Liberec, dove parteciperanno Evelyn, Manuela e Veronica. Auguro loro un grosso in bocca al lupo e soprattutto, salti luuuuuuuunghi 😉

Leave a Reply