SOCHI 2014, Viaggio della Fiamma — 29 settembre 2013 at 12:15

Accesa nell’Antica Olympia la fiamma per i Giochi Invernali di Sochi 2014, il lungo viaggio della torcia è iniziato!

by

ImmagineIl fuoco olimpico è tornato ad accendersi pochi minuti fa in Grecia, nell’Antica Olympia. E’stato qui, dove tutto ha avuto inizio, che si è ripetuta la magia del tradizionale rito, sulle rovine del tempio di Era.

ddd

la prima torcia accesa

Nel momento clou della Cerimonia (a cui ha presenziato anche il nuovo numero 1 del CIO, Thomas Bach) la fiamma è stata accesa grazie ai raggi del sole riflessi su uno specchio concavo. L’attrice principale, Ino Menegaki (nei panni della sacerdotessa), si è poi diretta verso il primo tedoforo, accendendo la sua torcia e dando così il via al viaggio verso le Olimpiadi Invernali di Sochi 2014, a cui mancano oggi esattamente 132 giorni.

ssssssss

Ioannis Antoniou

Ad avere l’onore di essere il primo tedoforo, è stato il 18enne greco Ioannis Antoniou, sciatore alpino che spera di partecipare ai Giochi di Sochi nella sua disciplina. Fa parte della nazionale ellenica di sci dal 2011 ed ha partecipato ai Mondiali Junior 2012 ed ai Mondiali di sci alpino 2013 a Schladming, in Austria.

ovi

Alex Ovechkin

Il primo tedoforo russo a ricevere la torcia, è stato invece, subito dopo il grande giocatore di hockey Alex Ovechkin (leggi l’articolo) che è volato appositamente per l’occasione in Grecia. Dopo alcuni giorni di viaggio, sino al 5 ottobre, nel paese culla delle Olimpiadi, la fiamma sarà trasportata in aereo verso la Russia, arrivando nella capitale Mosca, il 6 ottobre.

Da lì partirà un lunghissimo viaggio che farà percorrere alla torcia oltre 65mila chilometri per lo sconfinato territorio russo, con 14mila tedofori che si alterneranno. Mai nella storia dei Giochi Invernali una staffetta così imponente. Destinazione finale del lungo percorso, il Fisht Olympic Stadium di Sochi, la sera del 7 febbraio 2014, giorno della Cerimonia d’apertura della 22ma Olimpiade Invernale.

Nelle Olimpiadi Moderne, l’accensione del primo braciere con il fuoco olimpico risale all’edizione estiva di Amsterdam 1928. Fu a Berlino 1936 invece che nacque l’idea della staffetta della torcia, dall’Antica Olympia sino alla sede dei Giochi. Nell’antichità, durante il periodo delle Olimpiadi, veniva accesa una fiamma continua, collocata sull’altare del tempio di Era. Da qui l’antico rito che abbiamo rivissuto oggi, ancora una volta.

Leggi anche: Resi noti i dettagli del Viaggio della Fiamma verso Sochi 2014

Video: La storia delle staffette della torcia nei Giochi Olimpici Invernali in 90 secondi 

Leave a Reply