SOCHI 2014 — 2 febbraio 2014 at 16:56

Hubertus Von Hohenlohe, 55 anni e non sentirli: a Sochi 2014 per la sesta volta alle Olimpiadi

by

racerweb30s-1-webAi XXII Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, ci sarà un atleta con una storia decisamente particolare, ha “sangue blu”, è un principe e si chiama Hubertus Von Hohenlohe. Gareggerà nello sci alpino per il Messico nella sua sesta partecipazione alle Olimpiadi.

Con i suoi 55 anni, compiuti proprio oggi, sarà il più vecchio atleta in gara. E’ figlio di Ira von Fürstenberg e Alfonso von Hohenlohe ed è nato in Messico, dove si trovavano i genitori. Ha inizato a praticare lo sci sin da piccolo e la sua passione l’ha portato anche a gareggiare nel circuito di Coppa del mondo. Il suo miglior risultato? Un quinto posto nel 1981, nella combinata di Madonna di Campiglio. Non abbastanza forte per qualificarsi ai Giochi con lo squadrone austriaco, ha deciso di fondare, nel 1982 Federazione sciistica messicana, diventandone Presidente. A Sarajevo nel 1984 ha disputato la sua prima Olimpiade Invernale, classificandosi 26esimo nello slalom speciale (suo miglior piazzamento olimpico), 48mo nello slalom gigante e 38mo in discesa libera.

Da quell’edizione è’andato ai Giochi altre 4 volte, anche a Vancouver 2010, 4 anni fa, era il più vecchio atleta in gara con i suoi 51 anni. Questo personaggio eclettico, che vanta anche la partecipazione a 15 Mondiali di sci alpino e che si è dedicato anche alla canzone (col soprannome di Andy Himalaya) e alla recitazione nel corso degli anni, sarà ancora in pista in Russia, nelle Olimpiadi a 55 anni suonati. Nell’intera storia dei Giochi dedicati agli sport della neve e del ghiaccio, c’è solamente un atleta che lo supera per longevità, lo svedese Carl August Kronlund, medaglia d’argento nel curling a 58 anni, a Chamonix 1924. Chissà che questo non possa essere da stimolo per questo “principe delle nevi” a ripresentarsi nuovamente in gara tra 4 anni.

Von Hohenlohe ha già annunciato che sfoggerà una tuta particolare (foto) in occasione di questa Olimpiade, da Mariachi, in onore alla tradizione del Messico. Di sicuro non passerà inosservato in pista e fuori!

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply