SOCHI 2014 — 7 febbraio 2014 at 20:38

Aperti i XXII Giochi Olimpici Invernali a Sochi, il braciere acceso da Rodnina e Tretiak

by

1796452_10151938362538861_233214077_nI XXII Giochi Olimpici Invernali sono iniziati! La cerimonia d’apertura nel Fisht Olympic Stadium, inizia in perfetto orario alle 20.14 locali (le 17.14 in Italia) ha raccontato per quadri coreografici la storia e la tradizione russa, attraverso il ricordo di alcuni grandi personaggi come Pietro il Grande. La serata sarà anche ricordata per quello che è stato già definito il “Sochi 2014 Epic Fail“, quando nella fasi iniziali dello spettacolo, per un malfunzionamento, il cerchio olimpico in alto a destra, non si è aperto del tutto, lasciandone solo 4.

A rappresentare il governo italiano, il premier Enrico Letta, che ha salutato l’ingresso nello stadio della delegazione azzurra, guidata dal titolatissimo portabandiera Armin Zoeggeler, che già da domani sera proverà (con le prime due manche dello slittimo uomini) a scrivere una pagina storica dello sport olimpico in Italia, andando a caccia della sesta medaglia consecutiva.

Le 88 nazioni (un record per i Giochi Invernali) hanno sfilato nell’ordine dell’alfabeto cirillico, eccezion fatta per la Grecia, che come tradizione, da culla delle Olimpiadi Moderne, apre la parata, e per la Russia che ha fatto il suo trionfale ingresso tra il boato degli spettatori, guidata dal bobista Alexander Zhubkov.

Per la prima volta il nuovo Presidente del CIO, Thomas Bach, ha tenuto il discorso ufficiale all’interno di una Cerimonia d’apertura olimpica, preceduto dal capo del comitato organizzatore, Dmitry Chernyshenko. Bach ha sottolineato i valori del gareggiare sotto la bandiera dei 5 cerchi ed ha aggiunto, in uno dei passaggi salienti: “Lo sport deve essere un esempio di società pacifica, che unisce la gente. Si può competere e vivere insieme senza alcuna forma di discriminazione“.

La parte protocollare ha visto il Presidente Vladimir Putin dichiarare ufficialmente aperti i XXII Giochi Olimpici Invernali, prima dell’alzabandiera e del giuramento olimpico. La Cerimonia si è chiusa come tradizione con il momento più atteso, l’accensione della fiamma che ha fatto il suo ingresso nello stadio portata dalla tennista russa Maria Sharapova. Dopo di lei si sono succedete l’astista Yelena Isinbaeva, il grande lottatore Alexander Karelin (3 volte consecutivamente oro ai Giochi) e la ginnasta ritmica Alina Kabaeva, a sua volta campionessa olimpica, come la Isinbaeva, e finita nell’occhio del gossip per la sua presunta relazione proprio con Putin.

Dopo questi protagonisti degli sport estivi è stato il turno di due leggende degli sport invernali, la pattinatrice di figura Irina Rodnina, 3 ori consecutivi nelle coppie tra il 1972 ed il 1980 ed il portiere Vladislav Tretiak, 3 ori e un argento olimpico con la formidabile formazione di hockey ghiaccio dell’ex Unione Sovietica, sconfitta solo nel celeberrimo “Miracle on Ice di Lake Placid 1980 dal giovane team Usa (clicca qui per la lista con tutti i nomi degli ultimi tedofori nella storia delle Olimpiadi Invernali).

I due sono usciti fuori dallo stadio per raggiungere la struttura del braciere, posta al centro dell’Olympic Park. Dopo la spettacolare accensione, uno spettacolo di fuochi pirotecninci ha messo il punto esclamativo sull’inizio dell’Olimpiade. E domani si assegnano le prime medaglie! (clicca qui per il programma).

Buone Olimpiadi Invernali Sochi 2014 a tutti!

clicca qui per guardare il VIDEO ufficiale con gli highlights della Cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter e youtube 

Leave a Reply