Nanjing 2014, Olimpiadi Giovanili — 28 agosto 2014 at 02:02

Cala il sipario sulle Olimpiadi giovanili di Nanjing 2014

by
Foto A.Bizzi

Foto A.Bizzi

Con la Cerimonia di chiusura che prenderà il via alle 13.55 ora italiana (clicca qui per guardare la diretta streaming) cala ufficialmente il sipario sulla seconda edizione estiva delle Olimpiadi giovanili.

La città cinese di Nanchino (Nanjing) si è dimostrata all’altezza ed ha organizzato al meglio l’evento, passando ora il testimone a Buenos Aires, che accoglierà i Giochi nel 2018. Tra 2 anni, nel 2016, invece sarà la norvegese Lillehammer ad ospitare la seconda edizione invernale.

Sebbene una manifestazione come questa, veda al primo posto l’esperienza che i giovani atleti tra i 14 e i 18 anni vivono e i valori che vengono trasmessi loro, c’è anche il lato agonistico con un resoconto finale di cui inevitabilmente tener conto. Escludendo dal calcolo gli eventi misti per nazioni (oltre 39 medaglie assegnate), tipici degli Youth Olympics, il medagliere finale vede al primo posto i padroni di casa della Cina, vincitori di 38 ori, 13 argenti e 14 bronzi.

Sull’ideale podio di Nanjing 2014, al secondo posto troviamo la Russia (27-19-11) e al terzo gli Stati Uniti (10-5-7). A seguire Francia (8-3-9), Giappone (7-9-5) e Ucraina (7-8-8). In settima posizione c’è l’Italia con 7 ori, 8 argenti e 6 bronzi, per un totale di 21 medaglie che sale a 27 se si tiene conto di quelle vinte dagli azzurri negli eventi misti.

In 11 giorni di gare, atleti provenienti da 201 nazioni hanno gareggiato in 222 eventi. Tra tutti coloro che hanno preso parte a questa edizione dei Giochi giovanili, vi sono sicuramente futuri campioni olimpici, medagliati e partecipanti del domani. Sicuramente un’esperienza come questa sarà un bagaglio molto utile per loro, nel proseguimento della carriera sportiva e nell’inseguimento del sogno a cinque cerchi.

seguite cerchidigloria.it anche su facebook , twitter youtube

Leave a Reply