Ciclismo, CIO & Olympic News, RIO 2016 — 9 luglio 2013 at 18:00

Il CIO dice no a nuove specialità nelle Olimpiadi di Rio 2016

by
3x3_08-07-2011

una partita di basket 3×3 alle Olimpiadi Giovanili di Singapore 2010

L’Executive Board del CIO ha preso la decisione di non includere nuovi eventi di gara nel programma dei Giochi Olimpici di Rio 2016 per il timore di veder crescere la pressione finanziaria sul comitato organizzatore.

Il ciclismo avrebbe voluto includere la gara a punti su pista, una prova di Bmx freestyle e una prova ad eliminazione nella mountain bike. Il triathlon sperava di far inserire una staffetta mista ed il judo un team event.

Sorpresa dalla decisione anche la FIBA che aveva fiducia nel vedere ai Giochi il basket 3 contro 3, incluso già nel programma dei Giochi Olimpici Giovanili, dalla prima edizione di Singapore 2010.

Era già prevista, lo scorso sabato a Losanna, una Commissione speciale per trattare la materia, ma il tutto è stato cancellato in seguito alla decisione dell’Executive Board del Comitato Olimpico. Inserire altri eventi negli sport già inseriti nel programma dei Giochi Estivi, avrebbe secondo il CIO fatto aumentare il costo e la complessità dell’organizzazione per Rio 2016.

Non era accaduto questo per i Giochi Invernali di Sochi 2014 che vedranno invece al via diverse nuove specialità.

Tutti gli sport che speravano di vedere inclusi nuovi eventi già a Rio 2016, potranno comunque riprovarci per le Olimpiadi 2020.

Leave a Reply