CIO & Olympic News — 5 novembre 2013 at 15:00

Il presidente del CIO Thomas Bach alle Nazioni Unite per chiedere la tregua olimpica

by

imagesThomas Bach, eletto nuovo presidente del CIO lo scorso 10 settembre a Buenos Aires, parlerà domani all’assemblea dei Membri delle Nazioni Unite a New York.

Nel meeting denominato “Sport for Peace and Development: Building a Peaceful and Better World through Sport and the Olympic Ideal” (Lo sport per la pace e lo sviluppo: costruire un mondo pacifico e migliore attraverso lo Sport e l’ideale olimpico) Bach chiederà di adottare la tregua olimpica per il periodo dei XXII Giochi Olimpici Invernali che si terranno a Sochi, in Russia dal 7 al 23 febbraio 2014.

Questo si ripete dal 1992 in occasione di ogni Olimpiade, con il Comitato Olimpico Internazionale che chiede ufficialmente alla Comunità internazionale (con supporto dell’ONU) di osservare la tregua olimpica.

Il presidente Bach dovrebbe parlare anche della sua visione e dei rapporti tra la politica e lo sport, la futilità dei boicottaggi e la futura cooperazione tra il CIO e le Nazioni Unite (Nel 2009 al CIO è stato concesso lo status di osservatore da parte dell’Assemblea Generale).

 

Leave a Reply