CIO & Olympic News — 1 ottobre 2014 at 18:00

Anche Oslo rinuncia alla candidatura, per le Olimpiadi Invernali 2022 restano solo Pechino e Almaty

by

oslo 2022Oslo non è più una candidata ad ospitare le Olimpiadi Invernali 2022. E’ divenuta infatti oggi ufficiale la rinuncia della capitale della Norvegia.

Ad annunciarlo è stato il sindaco Stian Berger Roseland, dopo aver preso atto del mancato appoggio finanziario del governo norvegese e considerando che poco più del 50 % dei cittadini di Oslo era contrario alla candidatura.

Il CIO ha espresso il suo disappunto per la rinuncia , attraverso una dichiarazione ufficiale di Christoph Dubi. “Questa è un’opportunità mancata per la città di Oslo e per tutta la popolazione della Norvegia che da sempre vive con grande passione ed interesse gli sport invernali. E’ un’occasione mancata soprattutto per tutti quei formidabili atleti norvegesei che non potranno gareggiare in una Olimpiade in casa“, queste le parole con cui inizia Dubi che prosegue parlando anche delle opportunità perse dal punto di vista economico per la Norvegia, con il ritorno e i benefici che i Giochi avrebbero garantito e lasciato nel tempo.

A questo punto, dopo un’incredibile e senza precedenti serie di rinunce, restano in corsa solamente 2 città: Pechino (Cina) e Almaty (Kazakistan). Oslo era la grande favorita anche per criteri geopolitici. Dopo PyeongChang 2018 e Tokyo 2020 infatti sarebbe stato difficile per il CIO assegnare la terza Olimpiade consecutiva all’Asia ma ora, con i kazaki come unici avversari, il sogno di Pechino di diventare la prima città nella storia ad ospitare un’edizione dei Giochi Olimpici Estivi (2008) ed Invernali si fa possibile.

Solamente pochi giorni fa, erano stati comunicati i nomi dei membri della commissione valutativa. L’iter per le 2 città resta lo stesso, dovranno sottoscrivere entro il 7 gennaio 2015 tutti i file necessari per la candidatura. L’elezione della sede olimpica 2022, avverrà il 31 luglio 2015 a Kuala Lumpur, in Malesia, durante la Sessione del CIO.

Leave a Reply