Barcellona 2013, Pallanuoto — 30 luglio 2013 at 23:00

21 anni dopo la finale olimpica, l’Italia batte nuovamente la Spagna a Barcellona e vola nella semifinale mondiale

by

imagesL’acqua delle Piscine Picornell di Barcellona ha sorriso ancora una volta alla pallanuoto italiana: 21 anni dopo la splendida ed indimenticabile finale olimpica 1992 (clicca qui per leggere la storia di quella partita), l’Italia ha avuto meglio ancora una volta della Spagna, battendola nei quarti di finale e volando verso le semifinali del torneo maschile ai Mondiali 2013. Gli azzurri si confermano così, dopo l’oro iridato di Shanghai 2011 e l’argento alle Olimpiadi di Londra 2012, ancora una volta tra le prime nazionali al mondo.

Tanta tensione durante l’incontro ha prodotto una partita non bellissima ma intensa e dequilibrata. Azzurri avanti due volte nel primo quarto, con Giorgetti e con Figari, e ripresi dalle reti iberiche di Perrone e Espanyol (rigore). I gol di Figlioli e Molina, nella seconda frazione di gioco, hanno mandato le squadre all’intervallo di metà gara sul 3-3.

E’stato poi ancora Figlioli a realizzare per l’Italia su rigore la rete del 4-3. Negli ultimi 2 quarti Tempesti è stato insuperabile in porta e nel finale di partita gli spagnoli non sono riusciti a rendersi pericolosi più di tanto. Ora il settebello troverà in semifinale il Montenegro, uscito vincitore 9-8 da un combattutissimo derby contro la Serbia. Nell’altra semifinale invece, si affronteranno l’Ungheria ed i campioni olimpici 2012 della Croazia.

clicca qui per rivedere la partita Spagna-Italia

Leave a Reply